Essere circondati dall’armonia e dall’equilibrio ci aiuta nella vita quotidiana

 

METODI DI ANALISI USATI DALLA SCUOLA DELLA BUSSOLA

 

Il numero pazu

Ogni persona ha un proprio numero pazu che si calcola in base al sesso ed all'anno di nascita

Ad esso sono associati:

un animale caratteristico

un elemento

una serie di direzioni favorevoli

una serie di direzioni negative

una polarità (jin, yang)

un trigramma

Usando la bussola "luo pan" (che è dotata di vari anelli corrispondenti a differenti letture) allineando la bussola con gli anelli si individua :

un animale caratteristico

un elemento

una direzione

una polarità (jin, yang)

un trigramma

Combinando le letture derivanti dal numero pazu con quelle derivanti dalla direzione si ottengono interpretazioni più o meno favorevoli

La formula delle 8 zone

In base al posizionamento di ogni edificio gli si può associare un numero gua. Ogni gua corrisponde ad un quadrato suddiviso in 9 settori corrispondenti a zone fauste od infauste della casa . Ogni persona è analogamente connessa ad un proprio numero guà. Diviene quindi possibile stabilire , non soltanto quali siano le zone più favorevoli di una casa, ma anche se questa sia in armonia con il destino dei suoi occupanti

Il quadrato "lo shu"

Il quadrato "lo shu" è lo schema di base utilizzato per tutti i sistemi numerologici feng-shui. Un quadrato viene suddiviso in 9 quadratini uguali. Si parte disponendo un numero di una cifra (escluso lo zero) nel quadrato centrale e da questo si prosegue ad inserire i numeri crescenti seguendo un percorso a stella. La caratteristica dei numeri così disposti è che la somma di qualsiasi riga, colonna o diagonale è sempre 9

Oroscopo annuale

Ogni anno è caratterizzato da un suo numero e quindi da un suo particolare quadrato "lo shu" Con il metodo del trigramma della casa o dell'Astro volante, illustrati in seguito, è possibile seguire il mutare della fortuna di un edificio nel tempo

Oroscopo mensile

Ogni mese è analogamente caratterizzato da un suo numero e quindi da un suo quadrato "lo shu"

La formula del trigramma della casa

In base al posizionamento, ogni casa viene associato ad uno di 9 trigrammi. Ogni trigramma è associato ad una suddivisione in 9 zone contraddistinte da una cifra. Ogni anno ha un analogo schema numerico "lo shu". Ogni zona della casa è quindi associata a due numeri, uno derivante dalla casa, uno, all'anno. Apposite tavole permettono di interpretare gli accoppiamenti più o meno favorevoli dei due numeri

La formula dell'astro volante

Con questo sistema, che ha funzionamento analogo a quello precedete, lo schema numerico di ogni casa non cambia solo in base al posizionamento ma anche in base al periodo di costruzione (un periodo dura venti anni). Ogni anno variano poi due altri schemi numerici denominati astro dell'acqua ed astro della montagna. In questo caso l'interpretazione, che è molto più complessa, ma anche molto più precisa, tiene conto dei tre numeri.

La caratteristica di tutti questi sistemi è che le tabelle di interpretazione possono anche dare indicazioni molto negative e talvolta francamente raccapriccianti. Ogni tabella riporta comunque sempre i rimedi applicabili per contrastare la sorte avversa . I rimedi variano molto da caso a caso, ma sono comunque sempre molto semplici da applicare e poco costosi. In altre parole sembra che con molta attenzione (la proverbiale pazienza cinese) e pochissima spesa, si possa evitare qualunque avversità.

METODI di analisi utilizzati DaLLA SCUOLA RELATIVA

In base a questo metodo si traccia un ottagono e lo si posiziona con il centro corrispondente al centro dell' edificio da esaminare ed uno dei lati parallelo alla porta di ingresso. Procedendo in senso orario si può stabilire che il lato della porta di ingresso corrisponde idealmente alla "carriera professionale", il successivo alla "meditazione ed alla conoscenza" , il seguente alla "salute ed agli affetti famigliari", quindi ala  "ricchezza e benessere economico", "alla fama ed al prestigio sociale", "all'amore ed ai rapporti di coppia e con se stessi", "alla creatività ed ai figli", e per chiudere il cerchio " alle persone favorevoli ed ai benefattori".

Migliorando, forme, colori, simboli e quanto altro, in ognuna delle direzioni è possibile migliorare in modo corrispondente l'aspetto della vita ad esso associato. Ogni zona ha i suoi particolari colori forme o simboli, favorevoli o negativi, sui quali si può agire utilizzando i cicli di potenziamento o di limitazione (vedi altre pagine dello stesso sito) In altre parole l'azione di miglioramento è un'azione simbolica. Lo stesso metodo può venire applicato dalla "scuola della bussola" in modo del tutto analogo. La principale differenza è costituita dal fatto che l'ottagono non viene posizionato in base al lato di ingresso ma in base ai punti cardinali. I due posizionamenti coincidono quando l'ingresso si trova sul lato Nord.

bagua.htm